Leonardo (©Getty Images)
Leonardo (©Getty Images)

Non ci sarà un Leonardo bis nel Milan del futuro. L’ex stella brasiliana, che ha giocato con la maglia rossonera una quindicina di anni fa ed ha anche allenato il club nella stagione 2009/2010 ha parlato oggi in conferenza stampa a Parigi del suo futuro professionale. Leonardo è stato recentemente direttore generale del Psg, escluso poi dopo la maxi-squalifica comminatagli dalla federcalcio francese circa un anno fa.

Il brasiliano, rimasto molto legato all’Italia, ha ammesso a Goal.com di non aver avuto proposte dalla Serie A: “Vedremo quello che accadrà, il calcio è bello perché imprevedibile. Mi sento un manager all’inglese, ma non per questo andrò sicuramente in Premier League a lavorare. Ritorno al Milan? No, lo escludo, al momento non ho ricevuto nessuna offerta. Mi ha cercato solo il Guingamp, ma ho rifiutato di recente“.

Leonardo è stato accostato ad un possibile ruolo sulla panchina del Milan come sostituto di Sinisa Mihajlovic, in caso di esonero del serbo. Oltre ai nomi di Cristian Brocchi e Mauro Tassotti la società starebbe vagliando anche la possibilità di ingaggiare l’ex fantasista.

 

Redazione MilanLive.it