Milan-Crotone
Milan-Crotone (© Getty Images)

Il Milan oggi va di scena al Luigi Ferraris di Genova in una partita valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia e non può fallire, sia perché c’è la panchina di Sinisa Mihajlovic da salvare e sia perché vincere può consentire una strada in discesa in vista della finale. La Gazzetta dello Sport evidenzia che se i i rossoneri riuscissero a passare il turno contro la Sampdoria, si ritroverebbero poi ad affrontare il Carpi a San Siro e successivamente in semifinale (prevista andata e ritorno) la vincente di Spezia-Alessandria. Non sono avversari da sottovalutare visto che Fiorentina, Roma e Genoa hanno pagato dazio, ma sicuramente alla portata se la squadra di Mihajlovic li affronterà con il piglio giusto e non con quello mostrato contro il Crotone.

Il Milan a Marassi non può perdere, altrimenti sarebbe un fallimento. Non avendo le coppe europee e con le difficoltà incontrate in campionato, riuscire a vincere la Coppa Italia potrebbe essere un ‘salvagente’ per salvare la stagione e qualificarsi all’Europa League. La società ha puntato l’asticella in alto, parlando di Champions, ma l’organico rossonero non sembra attrezzato a sufficienza per questo obiettivo e, viste le ultime annata, anche l’Europa League non sarà facile da raggiungere.

 

Redazione MilanLive.it