Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

Vincenzo Montella si è presentato ai microfoni di Rai Sport nel post-partita di Sampdoria-Milan, giocatasi questa sera a Marassi e valida per la Coppa Italia, e ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sull’andamento della sfida: “Abbiamo giocato un buon primo tempo, siamo in netta crescita. Siamo andati vicino al gol in qualche occasione. Siamo stati bravi nel difendere bassi. Stiamo crescendo, ho visto dei segnali di crescita. Ci è mancato molto Eder”.

Sulla prossima partita di campionato: “Domenica con il Palermo sarà fondamentale, ma stasera tutto sommato non meritavamo di perdere. Non sono pentito di essere tornato a Genova, stiamo crescendo e sapevo che non sarebbe stato facile. Serve un compromesso, perché per inculcare le mie idee di gioco serve del tempo. Venivamo da due partite ravvicinate e adesso giocheremo domenica. Servirà tempo, stasera eravamo compatti e fluidi, ci mancano i novanta minuti. Speriamo di recuperare Eder per domenica, ma è stato fermo diversi giorni”.

Sul calciomercato: “Non sono io il Presidente. Vedremo, se ci saranno possibilità miglioreremo la squadra. A gennaio il mercato è sempre difficile”.

Sull’ingresso in campo di Cassano: “E’ dentro la squadra e può essere il valore aggiunto per noi. Non l’ho schierato con Muriel perchè eravamo in dieci e anche molto stanchi. Non sempre mettendo più attaccanti si riesce a far gol”. 

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it