mbaye niang
Mbaye Niang (Getty Images)

Ai microfoni di Rai Sport è intervenuto uno dei protagonisti della sfida di Coppa Italia tra Sampdoria e Milan, M’Baye Niang. Proprio il francese è stato l’autore del gol del vantaggio dei rossoneri. Ecco le sue dichiarazioni: “Noi davanti cerchiamo di dare sempre il massimo. Ci mettiamo a disposizione della squadra. C’è anche Luiz Adriano a disposizione che è un grande giocatore. Noi dobbiamo continuare a lavorare così e usciremo dal momento difficile”. 

Un commento su Mario Balotelli: “Ha subito un’intervento e sta recuperando. Quando recupererà sarà un valore aggiunto per la squadra. Lui è un grande giocatore. Chi è più forte tra lui e me? Non lo so”. 

Sul palo colpito qualche anno fa in Champions League contro il Barcellona: “Ormai è il passato. Sto lavorando per essere più lucido sotto porta”. 

Sulle critiche dei media e di Silvio Berlusconi a Sinisa Mihajlovic: “Il mister da sempre il meglio. Le critiche verso di lui non sono giuste. Alla fine siamo noi che dobbiamo andare in campo e abbiamo le nostre colpe”. 

Di seguito le dichiarazioni dell’attaccante francese rilasciate a pochissimi minuti dalla fine del match: “Sapevamo che era una partita molto importante. Dopo due pareggi volevamo vincere. Siamo contenti per noi, la società e i nostri tifosi. Carpi? Avversario alla nostra portata ma in campionato abbiamo visto che sono una buona squadra. Dobbiamo andare li ed essere bravi come oggi. Lavoriamo tutti i giorni per giocare bene. Abbiamo avuto un po’ di sfida sin qui, ma se giochiamo bene possiamo fare grandi cose!”. 

Ecco anche le parole di Niang ai microfoni di Milan Channel: “Siamo molto contenti e abbiamo passato il turno. Siamo felici, ma ora concentriamoci sul Frosinone. Ho dato tutto ed ho cercato di gestirmi. Sono contento e dobbiamo cercare di fare tutti degli sforzi per la squadra. Abbiamo fatto una bella azione sul gol e siamo contenti, continuando così. Ho sempre detto che mi sento una punta. Sono vicino alla porta e così posso toccare più palloni. Alla fine decide il mister e sono sempre a disposizione. Ho fatto 3 gol alla Samp, ma la stagione è lunga. Voglio cercare di fare più gol possibile con il Milan. Siamo tutti uomini e grandi giocatori. Non ascoltiamo l’esterno. Usciremo da questo momento perchè in allenamento diamo sempre tutto”

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it