Massimo Ferrero (Getty Images)
Massimo Ferrero (Getty Images)

Non è stato un bel Milan, ma l’importante era portare a casa la qualificazione ai quarti di Coppa Italia. I rossoneri ora possono davvero pensare di arrivare fino in fondo: ai quarti ci sarà il Carpi e, in caso di vittoria, il Milan affronterà la vincente fra Alessandria-Spezia in semifinale. La Coppa, dunque, può essere un obiettivo concreto, sia per raggiungere automaticamente l’Europa e sia per i vari incassi.

A parlare della sfida di ieri contro la Sampdoria è stato il presidente dei blucerchiati Massimo Ferrero, che si è scagliato contro gli arbitri: “Credo che abbiamo dominato tutta la partita o quasi, però sono un po’ stanco perché abbiamo sempre degli arbitraggi un po’ a sfavore“, ha detto ai microfoni di Samp TV. Ferrero ha poi continuato: “Zukanovic ha sbagliato, però questi arbitri dovrebbero capire che giocare in dieci una gara così vuol dire perdere. Però questo è il calcio, non siamo il Milan, ma pensiamo al futuro. Ho sempre detto che senza arbitro non c’è gara, però dovrebbero stare un po’ più attenti, perché non possono decidere loro il risultato. Non meritavamo di perdere in questo modo”.

 

Redazione MilanLive.it