Stefano Nava
Stefano Nava (foto dal web)

Stefano Nava, allenatore degli Allievi rossoneri, è stato intervistato dal mensile Forza Milan e tra le varie cose ha parlato anche della soddisfazione del settore giovanile nel vedere in prima squadra ragazzi come Gianluigi Donnarumma e Davide Calabria: “La soddisfazione non è tanto nostra, ma soprattutto loro per il fatto di aver conosciuto il calcio vero. La società ci ha chiesto di definirli tecnicamente e atleticamente e il lavoro è stato svolto da tutti in maniera attenta. I due ragazzi hanno messo a disposizione il loro talento, starà a loro fare un bilancio su quello che noi abbiamo proposto e insegnato. Noi lavoriamo per questo, impegnandoci ogni giorno per raggiungere tali risultati“.

Successivamente a Nava viene chiesto se nelle giovanili del Milan ci sono altri talenti come Calabria e Donnarumma sui quali intende sbilanciarsi e scommettere per il futuro. Non fa nomi ma dice: “So che nel nostro vivaio ogni ragazzo ha una sorta di talento, altrimenti non sarebbe al Milan. Sta a lui capire di che questo talento va valorizzato e rispettato. E, per essere rispettato, il lavoro deve essere massimo. Questo è l’unico modo per arrivare in alto. Qui ci sono le strutture, i tecnici e tutto ciò che serve per offrire l’opportunità di emergere. Devono essere i ragazzi a scommettere su loro stessi“.

 

Redazione MilanLive.it