Alexandre Pato
Alexandre Pato (©Getty Images)

Alexandre Pato ha concluso il prestito al San Paolo ed è tornato momentaneamente al Corinthians, club con il quale ha un contratto fino a dicembre 2016 e dal quale partirà sicuramente. Il rapporto con i tifosi si era deteriorato a causa di alcune prestazioni negative ed è impensabile che l’ex Milan rimanga nella squadra neo-campione del Brasile. Il Timao intende venderlo per almeno 15 milioni di euro, la stessa cifra che fu sborsata nel 2012 per prelevarlo dai rossoneri.

Il desiderio di Pato sarebbe quello di tornare a giocare in Europa per dimostrare di essere maturato e aver ormai messo alle spalle gli infortuni muscolari. Vorrebbe riprendere dalla straordinaria media realizzativa che aveva ai tempi del Milan e magari far sorgere qualche rimpianto in casa rossonera per non aver affrontano i suoi guai fisici nella maniera corretta. L’interesse nei confronti del Papero non manca, soprattutto in Inghilterra, Spagna e Italia, ma al momento l’offerta migliore sembra provenire dalla Cina. Il Tianjin allenato dal brasiliano Vanderli Luxemburgo si sarebbe già fatto avanti con una ricca proposta economica. Lo riporta Oriobranco.net. La squadra cinese di recente ha già definito gli arrivi di altri due giocatori verdeoro, Luis Fabiano e Jadson. Pato sarebbe una ciliegina sulla torta, ma lui attende offerte dall’Europa prima di accettare eventualmente un trasferimento in Asia.

 

Redazione MilanLive.it