berlusconi mihajlovic
Silvio Berlusconi e Sinisa Mihajlovic (foto acmilan.com)

Dopo le vittorie contro Sampdoria e Frosinone in coppa e campionato Sinisa Mihajlovic aveva pensato di passare un Natale sereno, un meritato riposo dopo le tensioni della prima parte di stagione così altalenante e pieni di colpi di scena da sfinire anche un toro. Non sono e non saranno invece giorni rilassanti quelli del tecnico serbo del Milan, che si è visto per l’ennesima volta nominare indirettamente nelle frecciatine sarcastiche di Silvio Berlusconi.

Come scrive oggi La Gazzetta dello Sport, il presidente rossonero continua a mostrare insoddisfazione nella gestione del mister slavo, tanto da averlo già pubblicamente messo alla berlina in varie circostanze dal mese di ottobre fino ad oggi. L’ultima ‘coltellata’ è arrivata durante una telefonata pre-natalizia ai ragazzi della Comunità di recupero di Trevigliano, vicino Frosinone, nella quale Berlusconi oltre a fare gli auguri di rito ha anche scherzato ammettendo: “Almeno voi quando giocate avete Padre Matteo come allenatore…

Una battuta tipica dello spirito ironico a volte anche esasperato di Berlusconi, che però mette in mezzo la gestione del suo Milan ed i risultati scarsi di questa prima fase di stagione. Mihajlovic si sente sempre al centro delle critiche ed in bilico, nonostante faccia trasparire sempre un senso di quiete e sicurezza nelle conferenze stampa. Il rischio è che si arrivi ad una rottura anticipata, visto che il Cavaliere quest’anno ha speso tanto per la campagna acquisti e non ha intenzione di vedere ancora il Milan fuori dall’Europa. Ma il clima dovrà cambiare e tornare alla serenità che ha accompagnato le stagioni migliori del passato rossonero.

 

Redazione MilanLive.it