Mario Balotelli
Mario Balotelli (©Getty Images)

Segnatevi questa data: 6 gennaio 2016, giorno dell’Epifania. Sarà il momento in cui i tifosi rossoneri torneranno ad abbracciare finalmente Mario Balotelli, il talento fermo ormai da mesi per via della fastidiosa pubalgia che lo ha bloccato proprio nel momento in cui stava tornando ad alti livelli, a fine settembre scorso. Balo era praticamente già pronto, dopo l’operazione di Monaco, per rientrare alla penultima di campionato contro il Verona, ma ci ha pensato l’influenza a metterlo nuovamente k.o.

Come scrive oggi il Corriere dello Sport, per Balotelli il giorno della ‘Befana’ sarà una vera e propria rinascita, con la volontà ferrea di cominciare il 2016 in maniera positiva e lasciarsi alle spalle un’annata brutta e a dir poco sfortunata. L’ex Liverpool tornerà dunque in campo contro il Bologna, nel primo match ufficiale dopo la sosta, sfida importante anche per il clan rossonero che dovrà dare continuità alla vittoria di Frosinone dello scorso 20 dicembre.

Per Balotelli non sarà facile imporsi: la concorrenza nell’attacco del Milan è molto alta, visto che oltre alla coppia ormai storica Bacca-Luiz Adriano si sta facendo notare un M’Baye Niang in crescita esponenziale, senza contare il prossimo rientro di Jeremy Menez, anche lui lungodegente, e l’ingaggio di Kevin-Prince Boateng, altro elemento duttile che può giocare anche in attacco. Dovrà faticare Super Mario, ma è certo che saprà spronarsi in un anno che significherà tanto per se’ stesso, per il Milan e anche per il sogno Europei con la Nazionale azzurra.

 

Redazione MilanLive.it