Giannelli Imbula
Giannelli Imbula (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Astro nascente dell’Olympique di Marsiglia e del calcio francese fino a pochi mesi fa; ora riserva a sorpresa del Porto, uno dei club che in realtà, storicamente, ama lanciare giovani calciatori e farli sbocciare per ottenere plusvalenze a grandi taglie. Giannelli Imbula ha forse imbeccato la strada sbagliata nella sua carriera, visto che dopo i pressing di inizio estate di grossi club, come Inter o Milan, ha deciso di trasferirsi in Portogallo dove però stranamente non ha mai convinto l’attuale tecnico Julen Lopetegui che spesso gli preferisce giocatori come Danilo Pereira o Sergio Oliveira.

Calciomercato Milan, per Imbula servono 25 milioni

Le notizie odierne, rese note da Tuttosport, parlano di un ritorno di fiamma piuttosto forte del Milan per Imbula, mediano che unisce fisicità e qualità e che sarebbe molto utile nel 4-4-2 di Sinisa Mihajlovic. I rossoneri lo avevano quasi bloccato dopo il fallimento dell’affare Kondogbia, finito a sorpresa all’Inter per una cifra enorme, ma la società di via Aldo Rossi preferì all’epoca puntare su Andrea Bertolacci e lasciar perdere il francese classe 1992 che scelse poi di giocare con il Porto.

Il poco spazio finora concessogli ed il richiamo di un club storico come il Milan potrebbe far vacillare lo stesso Imbula, pronto a fare le valigie già a gennaio. Ma il problema è che il Porto è da sempre una bottega carissima e tende a non cedere mai un suo calciatore ad una cifra inferiore a quella spesa per acquistarlo in precedenza. Per l’ex Marsiglia a luglio i dirigenti lusitani tirarono fuori dalle proprie tasche ben 20 milioni di euro e ad oggi, nonostante non si sia valorizzato troppo il suo talento, pretendono di averne almeno 25 per lasciarlo andare. Cifra che il Milan non spenderebbe affatto, visto che con qualche milione in più a quel punto potrebbe virare seriamente su Axel Witsel. Trattativa complessa e cara ma forse non così impossibile.

 

Redazione MilanLive.it