Carlos Bacca
Carlos Bacca (©Getty Images)

Carlos Bacca prima di imbarcarsi da Barranquilla per fare ritorno a Milano ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni dei giornalisti presenti all’aeroporto: “Stiamo lavorando per un grande obiettivo che è tornare in Champions. In questo momento siamo sesti in classifica ma nelle ultime partite la squadra ha fatto bene – riporta il quotidiano La Repubblica – Abbiamo chiuso il 2015 come volevamo e ci aspettiamo di cominciare con il piede giusto nella prima partita del nuovo anno contro il Bologna”. Il giocatore oggi nel pomeriggio si è regolarmente allenato a Milanello con il resto del gruppo.

Dopo aver parlato degli obiettivi di squadra del Milan, il colombiano ha pensato ai suoi: “Voglio continuare a lavorare giorno dopo giorno con umiltà, sacrificio e impegno per poter raggiungere gli obiettivi prefissati, sia individuali che di squadra. Quanti gol voglio segnare nel 2016? Spero il maggior numero possibile, voglio sempre superare quello che ho fatto. Mi piacerebbe fare meglio che a Siviglia, non sarà facile perché ho a che fare con un calcio diverso, un club di più alto livello dove le esigenze sono maggiori. Ma posso farcela”.

Infine Bacca si è così espresso in merito al futuro di Cristian Zapata, difensore del Milan che sembra avviato verso la cessione: “Tutti sappiamo che non sta giocando, ma sta lavorando bene e sicuramente sta aspettando la sua chance. Siamo molto più che amici e sono sicuro che quando arriverà la sua occasione, la sfrutterà”.

Il centravanti colombiano ha finora segnato 9 gol in 19 presenze tra campionato e Coppa Italia, ma il suo bottino realizzativo potrà aumentare nel 2016 se la squadra giocherà meglio e lo metterà nelle condizioni di sfruttare al meglio il suo killer instinct in area di rigore. L’ex Siviglia ha dimostrato che davanti alla porta avversaria raramente sbaglia.

 

Redazione MilanLive.it