Antonio Candreva
Antonio Candreva (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANAntonio Candreva continua ad essere uno dei sogni del Milan per la sessione di calciomercato prevista nel mese di gennaio. L’esterno di proprietà della Lazio viene considerato l’ideale rinforzo per il 4-4-2 di Sinisa Mihajlovic, che lo schiererebbe come centrocampista di destra con Giacomo Bonaventura sull’altro versante. Una bella coppia di esterni dunque, tra le migliori della Serie A. La squadra rossonera farebbe un salto di qualità con l’acquisto del 28enne di Tor de’ Cenci, ma bisogna fare i conti con le richieste economiche della società capitolina. Negli ultimi giorni è circolato l’ammontare del prezzo del giocatore: circa 35 milioni di euro.

Calciomercato Milan, offerta alla Lazio per Candreva

Secondo quanto rivelato quest’oggi dal quotidiano Libero, a Cortina sarebbe andato in scena un incontro tra Adriano Galliani e Claudio Lotito proprio per discutere del trasferimento di Candreva. L’amministratore delegato del Milan ha offerto al presidente della Lazio i cartellini di Stephan El Shaarawy e Alessandro Matri. Il primo potrebbe rientrare in Italia dopo la deludente esperienza nel Monaco, che non vorrebbe riscattarlo nonostante manchi una sola presenza per far scattare l’acquisto automatico a 16 milioni. L’altro è già nell’organico a disposizione di Stefano Pioli, ma in prestito secco. I biancolesti sarebbero interessati anche ai prestiti di Cristian Zapata e Antonio Nocerino, entrambi in scadenza di contratto a giugno 2016.

La sensazione è che comunque Candreva non si muova fino al termine della stagione. Solo un’offerta shock potrebbe convincere la Lazio a privarsi di uno dei propri calciatori migliori. C’è una piazza da tenere a bada dopo un avvio di stagione non esaltante. I tifosi, da tempo in guerra con Lotito, difficilmente digerirebbero la cessione dell’ex Juventus a gennaio. Oltre al Milan, anche l’Inter sarebbe interessata all’esterno destro laziale. E nei giorni scorsi si era parlato pure di un sondaggio del Barcellona.

 

Redazione MilanLive.it