Alessio Cerci
Alessio Cerci (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANAlessio Cerci nel mese di gennaio potrebbe lasciare Milanello. Il numero 11 rossonero è stato scaricato da Silvio Berlusconi di recente e anche Sinisa Mihajlovic non sembra riporre più fiducia in lui. Il giocatore ammirato ai tempi del Torino non c’è più, si è smarrito tra Madrid e Milano. Le sue qualità solo di raro si sono viste nell’ultimo anno e mezzo. La compagine milanista non può fare affidamento su di lui, troppo scostante e a volte completamente avulso dal gioco. La soluzione migliore per tutti sarebbe quella di stringersi la mano e salutarsi già entro la chiusura della prossima sessione invernale di calciomercato.

Calciomercato Milan, 3 club vogliono Cerci

Ma dove può andare a giocare Cerci? Va ricordato sempre che il suo cartellino appartiene all’Atletico Madrid e che è in prestito al Milan fino a giugno 2016. Per qualsiasi mossa Adriano Galliani deve avere il via libera dei Colchoneros, ai quali interessa non doverselo riprendere subito e non pagarne lo stipendio fino a fine stagione. In pratica per quanto riguarda l’ingaggio del giocatore dovrà essere la società rossonera a partecipare al pagamento se vorrà sbarazzarsene.

Secondo quanto rivela La Gazzetta dello Sport sono Bologna e Genoa ad aver sondato il terreno per subentrare al Milan nel prestito e concedergli la chance di conquistarsi magari un posto tra i convocati di Antonio Conte in nazionale per Euro 2016. Pantelo Corvino vorrebbe portare Cerci alla corte di Roberto Donadoni, dopo averlo acquistato alla Fiorentina diversi anni fa. La società ligure, invece, punta sugli ottimi rapporti con Adriano Galliani per chiudere l’affare. Con Gian Piero Gasperini l’esterno rossonero potrebbe rinascere, cosa che si aspetta anche Suso. Nelle ultime ore è comunque spuntato un altro club sul calciatore.