Ezequiel Lavezzi
Ezequiel Lavezzi (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANEzequiel Lavezzi è al centro di un nuovo derby di calciomercato tra Milan e Inter. Da mesi archiviato quello vinto dai nerazzurri per Geoffrey Kondogbia, adesso sembra poterne andare in scena un altro per l’attaccante del Paris Saint-Germain. Il 30enne argentino va in scadenza di contratto a giugno 2016 e dunque rappresenta una ghiotta occasione per molti club. A gennaio potrebbe partire in cambio di un indennizzo non troppo elevato, mentre nella prossima estate il suo trasferimento avverrebbe a parametro zero. Ci sono tante possibilità, fermo restando che servirà accontentare anche le richieste economiche del giocatore e questo è un aspetto non di poco conto.

Calciomercato Milan, Galliani si inserisce su Lavezzi

Nell’amichevole disputata a Doha contro il PSG, l’Inter ha avuto modo tramite un blitz del presidente Erick Thohir di parlare direttamente con la dirigenza parigina del Pocho. Ma la vera partita verrà giocata a gennaio, quando l’agente Alejandro Mazzoni sbarcherà a Milano. A scriverlo è il quotidiano Tuttosport, specificando che ciò potrebbe avvenire il 10 gennaio in occasione di Inter-Sassuolo. Il procuratore di Lavezzi dovrebbe essere a San Siro e in quell’occasione i nerazzurri faranno la loro proposta.

Ma la novità è che anche Adriano Galliani intende fare la propria offerta in quella giornata e ha convocato lo stesso Mazzoni a Casa Milan per discuterne. Ancora non si sa se la mossa dell’amministratore delegato rossonero sia solo volta a infastidire i cugini o se realmente c’è l’interesse nell’acquistare l’ex Napoli. Lavezzi vorrebbe un contratto da circa 4 milioni di euro netti annui, cifra sicuramente considerevole e che sia Milan che Inter proveranno a trattare al ribasso inserendo magari qualche bonus legato a presenze, numero di gol e risultati sportivi del club. Un nuovo derby di calciomercato all’orizzonte dunque. A gennaio ne sapremo di più e si vedrà se effettivamente l’attaccante argentino farà ritorno in Serie A per approdare a Milano.

 

Redazione MilanLive.it