Samuel Eto'o
Samuel Eto’o (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANSamuel Eto’o è stato a un passo dal Milan, lo aveva già ammesso Adriano Galliani nell’aprile del 2015 e adesso è il suo agente Claudio Vigorelli a confermare la notizia nel corso dell’intervista rilasciata al Corriere dello Sport: “Dopo il Chelsea e prima di arrivare alla Samp c’è stato la possibilità di riportarlo in Italia, ci ha pensato seriamente il Milan. Era stato preso in considerazione prima di Torres“. Il club di via Aldo Rossi prese Fernando Torres dal Chelsea, salvo spedirlo pochi mesi dopo all’Atletico Madrid in cambio di Alessio Cerci nell’ambito di un’operazione di doppio prestito biennale.

L’attaccante camerunese ai tempi era svincolato, dopo l’avventura al Chelsea, e successivamente firmò per l’Everton. La sua permanenza a Liverpool terminò già a gennaio, quando a sorpresa  Massimo Ferrero regalò il colpo Eto’o alla Sampdoria. L’ex Inter a Genova, però, non ha reso secondo le aspettative e infatti sono stati solo 2 i gol segnati in 18 presenze. A fine stagione c’è stato l’addio e il centravanti 34enne ha firmato con i turchi dell’Anatalyaspor, con i quali le cose stanno andando meglio visto che le reti realizzate sono 13 in 18 partite disputate. La squadra comunque è solo undicesima in campionato. Il Milan di certo non rimpiange questo mancato colpo di calciomercato, che andava fatto quanto il giocatore era più giovane. Per esempio quando era un grande campione nel Barcellona, ma negli anni successivi fu l’Inter ad aggiudicarselo grazie alla cessione di Zlatan Ibrahimovic ai catalani in cambio di denaro più il cartellino dell’allora bomber africano.

 

Redazione MilanLive.it