Jurgen Klopp
Jurgen Klopp (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANJurgen Klopp, allenatore del Liverpool, nell’ultima conferenza stampa ha avuto modo di parlare di Mario Balotelli rispondendo alle recenti indiscrezioni di calciomercato che lo vogliono di ritorno in Inghilterra al termine della stagione: “In questo momento non ho tempo di pensare a cose della prossima estate“. E per quanto riguarda le dichiarazioni rilasciate da Mino Raiola pochi giorni fa ha affermato: “Se il suo agente vuole parlarmi, forse avremo un colloquio. Ma non posso pensarci adesso“. Il tecnico dei Reds rinvia dunque la questione al termine della stagione e non si sbilancia su un eventuale ritorno dell’attaccante attualmente in prestito secco al Milan. Non si è discusso di un eventuale riscatto ancora e tutto dipenderà dal rendimento del giocatore da qui al termine del campionato.

Calciomercato Milan, Klopp nicchia sul ritorno di Balotelli

Secondo molti Klopp potrebbe essere l’allenatore giusto per rilanciare uno come Balotelli. Il tedesco ha carattere e qualità per far finalmente esplodere il talento del ragazzo, cosa che sta provando a fare anche Sinisa Mihajlovic. Purtroppo i problemi di pubalgia che hanno afflitto Mario in questi mesi, non gli hanno consentito di scendere in campo e la sua ultima presenza risale al 27 settembre contro il Genoa a Marassi. Avrebbe dovuto essere disponibile contro il Bologna mercoledì a San Siro, ma pare che verrà nuovamente lasciato a riposo per recuperare e raggiungere una condizione fisica migliore.

Il Milan crede in lui, ma ne valuterà la permanenza in base alle prestazioni dei prossimi mesi. In caso di fallimento, sarà rispedito a Liverpool. Poi a quel punto sarà Klopp a dover valutare cosa fare con Balotelli: se dare il via libera a una nuova cessione oppure dargli fiducia inserendolo nel proprio progetto tecnico-tattico. Mario sembra molto motivato a fare bene con la maglia rossonera, anche perché a giugno c’è Europeo in Francia e spera ancora di potersi guadagnare una chiamata dal commissario tecnico Antonio Conte. In questo momento le sue chance di far parte della spedizione della nazionale in terra francese sono poche, anche perché l’ex allenatore della Juventus ha fatto capire che dovrà sudarsela probabilmente più di altri quella convocazione e le frecciatine non sono mancate sull’argomento.

 

Redazione MilanLive.it