montolivo
Riccardo Montolivo (foto acmilan.com)

Le vacanze di Natale sono ormai alle spalle. E’ il momento di tornare in campo: il Milan, domani alle ore 15 a San Siro, sfiderà il Bologna dell’ex Roberto Donadoni. I rossoneri hanno bisogno dei tre punti per poter continuare a sognare un posto in Europa, essenziale per le ambizioni e le casse della società. Riccardo Montolivo, uno dei più discussi dell’ultimo periodo, e Nigel de Jong hanno affiancato Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa alla vigilia del match.

Montolivo vuole iniziare nel migliore dei modi questo nuovo anno dopo un 2015 difficile: “Credo che dovremo dimenticare l’anno scorso. Lo abbiamo comunque ben chiaro in testa. Dobbiamo continuare come contro Samp e Frosinone. Affrontiamo una squadra forte e ci sarà da lottare. Vogliamo mettere in campo lo spirito dell’ultima partita. I fischi? Non penso di possano fare valutazioni simili, perché altre volte a San Siro ho giocato molto bene. Noi rispettiamo l’opinione della Curva e il sostegno dei tifosi è fondamentale. Chiediamo sempre sostegno assoluto, cosa che non è mai venuta a mancare e ringrazio i tifosi per averci supportato in questi anni difficili”. Le parole del capitano rossonero sul mercato: “I giocatori non ci pensano, ma guardano al campo. Saremo contenti se la Società inserisse giocatori di qualità in grado di alzare il livello della rosa. Parlo a nome della squadra: siamo tutti sereni”.

Anche De Jong vuole mettere da parte le delusioni della precedente annata per ricominciare da zero: “Abbiamo lavorato tanto e quindi dobbiamo proseguire su questa strada. Sono a disposizione della squadra. Il primo passo del 2016 cominicia da domani. Il Bologna è in forma, ma dobbiamo vincere per forza. Abbiamo perso punti contro le piccole. Dobbiamo vincere tutte le partite in casa e speriamo di iniziare questo 2016 con 3 punti in casa. Io non parlo del mio futuro e rispondo solo sulle domande della partita”.

 

Redazione MilanLive.it