Luiz Adriano e Antonio Bovenzi (foto acmilan)
Luiz Adriano e Antonio Bovenzi (foto acmilan)

Il Milan ha ancora moltissimi problemi, alcuni dei quali gravi. La difesa soffre ed appare incapace di compattarsi nei momenti di difficoltà. Il centrocampo spesso appare statico in fase di costruzione e ripartenza, anche se ieri contro la Roma è piaciuta la mobilità di Juraj Kucka e compagni. L’attacco a volte non trova i meccanismi giusti per far male agli avversari. Ma al momento uno dei punti favorevoli della squadra di Sinisa Mihajlovic riguarda la condizione atletica rossonera.

Il Milan è in crescita dal punto di vista dello sforzo e della continuità atletica, tanto che nelle ultime prestazioni, Bologna a parte, ha mostrato miglioramenti in progressione soprattutto nel secondo tempo, dando l’impressione di correre e giostrare meglio dei rispettivi contendenti. Ieri contro la Roma i rossoneri hanno dominato i secondi 45 minuti, così come a Frosinone dopo aver chiuso in svantaggio il primo tempo. Il merito di ciò è della preparazione impostata da Antonio Bovenzi, fedelissimo dello staff di Mihajlovic, il quale è riconosciuto tra i preparatori italiani più esperti e bravi. Il Milan infatti pare più brillante di molte altre squadre al momento e tale condizione potrebbe essere trampolino di lancio per una rinascita.

 

Redazione MilanLive.it