Robinho (Getty Images)
Robinho (Getty Images)

Robinho ha ancora tanta voglia di giocare e di divertirsi. Terminata l’esperienza in Cina al Guangzhou Evergrande (ex squadra di Marcello Lippi e Fabio Cannavaro) dopo il Mondiale per Club – ma senza giocare nemmeno un minuto in semifinale contro il Barcellona – è attualmente svincolato. Su di lui ci sono diverse squadre, anche perché il brasiliano compirà 32 anni fra dieci giorni, è ancora nel giro della Nazionale e ha un’esperienza internazionale di primissimo livello grazie alle avventure con le maglie di Real Madrid, Manchester City e Milan.

Insomma, ci sono ancora tutte le carte in regola per fare bene. Si pensava ad un ritorno, l’ennesimo, al Santos, ma si è fatto avanti anche il Fenerbache. Secondo quanto riportato da Gazzetta.it, l’ultima ipotesi si chiama Sion, ex squadra di Gennaro Gattuso. Christian Constantin, presidente degli svizzeri, sogna in grande ed è volato a San Paolo per convincere Robinho ad accettare la sua proposta.

 

Redazione MilanLive.it