tassotti balotelli
Mauro Tassotti e Mario Balotelli (©Getty Images)

Marcello Lippi al Milan? Più di una voce, secondo alcuni una prospettiva di futuro prossimo che si concretizzerà a prescindere dalla sfida di campionato contro la Fiorentina. Le soluzioni sembrano andare contro la gestione di Sinisa Mihajlovic, evidentemente bocciato dai vertici del club nonostante sia giunto in rossonero solo a partire dallo scorso luglio.

Lippi dunque è il futuro, ma solo parziale, perché come scrive Tuttosport l’ex commissario tecnico azzurro inizialmente dovrebbe avere ruolo e contratto da traghettatore del Milan, ovvero uomo d’esperienza e carisma in grado di portare a fine stagione i rossoneri evitando disastri e provando a rimediare il più possibile dopo i flop di inizio campionato. Il quotidiano torinese inoltre già dà indicazioni sul possibile staff tecnico di Lippi.

Con l’esonero di Mihajlovic lasceranno anche tutti i suoi più stretti collaboratori, dal vice Nenad Sakic fino al preparatore Alfredo Bovenzi, fedelissimi dell’allenatore serbo. Con Lippi invece arriverà la sua ormai storica spalla Massimiliano Maddaloni, suo assistente anche durante l’esperienza in Cina. Ma si ipotizza un ritorno come vice di Mauro Tassotti, uomo forte del club milanista, già allenatore in seconda dei vari Carlo Ancelotti, Massimiliano Allegri e Filippo Inzaghi. Accantonato da Mihajlovic, l’ex terzino potrebbe tornare nel ruolo che più gli si addice.

 

Redazione MilanLive.it