Paulo Sousa
Paulo Sousa (©Getty Images)

Domani inizia il girone di ritorno, il posticipo della giornata sarà la sfida di San Siro tra Milan e Fiorentina. Dopo le dichiarazioni di Sinisa Mihajlovic, anche Paulo Sousa ha parlato in conferenza stampa. Queste le sue parole, anzitutto sul match di domani: “All’andata non conoscevo bene la squadra, era il mio primo mercato in Italia, ma adesso conosco la situazione. Siamo focalizzati al cento per cento sulla partita. Sono concentrato sulla partita. Ultimamente il Milan ha trovato stabilità sul piano strutturale, sarà una partita diversa da quella dell’andata perché la struttura dell’avversario è diversa, ma spero che il risultato sia uguale. Dovremo avere la stessa voglia del Milan di vincere la partita, di muoversi in velocità e di mettere in difficoltà l’avversario. Il nostro gruppo lavora per migliorarsi continuamente. Vogliamo essere sempre al massimo del nostro livello, solo così possiamo battere grandi avversari, come ad esempio il Milan”.

Una battuta anche sulle voci di mercato in entrati, tra cui anche la possibilità di un arrivo di Stephan El Shaarawy: “Mi concentro sui giocatori che ho e, soprattutto, sulla partita contro il Milan. Se arriveranno innesti, questi inizieranno a conoscere le nuove dinamiche di gioco e si integreranno con i compagni”.

Sulle critiche dopo il risultato negativo in casa contro la Lazio: “Dobbiamo accettarle, se vogliamo fare questo mestiere. E’ normale che le critiche arrivino ad una persona e cioè al tecnico. Ma aiutano tanto a conoscere città e stampa, le critiche costruttive sono sempre ben accette”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it