Bee Taechaubol berlusconi
Bee Taechaubol e Silvio Berlusconi (foto Instagram)

Secondo quanto spiegato da Gazzetta.it anche l’ultimo vertice fiume tra gli uomini Fininvest e Bee Taechaubol sarebbe terminato quando in Cina erano le ultime ore dell’alba. L’incontro avvenuto nella metropoli di Shenzhen era importantissimo per fare il punto della situazione sulla trattativa per la cessione del 48% delle quote del Milan alla cordata rappresentata dal noto broker thailandese.

Nella mattinata italiana Mr Bee ha fatto rientro a Bangkok mentre la delegazione Fininvest ha preso un aereo per tornare in Italia. L’esito del summit avvenuto non è ancora del tutto chiaro e secondo Gazzetta.it nel pomeriggio la holding della famiglia Berlusconi potrebbe far trapelare qualcosa.

Bee Taechaubol ha esposto alla controparte quella che è la sua strategia, i nomi dei soci che fanno parte della cordata e il quantitativo di soldi che sono stati raccolti. Si è sempre parlato di un affare da 480 milioni di euro, ma per alcune fonti il broker thailandese non era stato in grado di rastrellarli tutti e avrebbe chiesto uno sconto sul prezzo pattuito vista anche la situazione delicata che attraversa il Milan sotto vari punti di vista. Adesso si attende un segnale importante da Fininvest. Nel pomeriggio può arrivare il verdetto.

 

Redazione MilanLive.it