Giacomo Bonaventura
Giacomo Bonaventura e Matias Vecino (©Getty Images)

Sono tante le note positive di Milan-Fiorentina, oltre alla vittoria e alla prestazione di carattere messa sul campo dalla squadra di Sinisa Mihajlovic.

Tra queste c’è senza dubbio l’ennesima ottima prestazione di Giacomo Bonaventura, costantemente tra i migliori e anche ieri molto bravo sia in fase difensiva che difensiva. E’ sicuramente il giocatore che è migliorato più di tutti rispetto allo scorso anno e non è un caso che venga considerato uno dei leader della compagine rossonera. L’ex Atalanta sta avendo un rendimento importante che può spingerlo all’Europeo 2016 in Francia. Finora Antono Conte non lo ha preso troppo in considerazione, ma non può ignorarlo. Il commissario tecnico azzurro ieri era a San Siro e sicuramente avrà apprezzato la prova di Bonaventura.

A proposito di San Siro, c’è chi contro la Fiorentina sembra aver ricucito il rapporto con i tifosi. Parliamo di Riccardo Montolivo, uscito tra gli applausi nel corso del secondo tempo. Il capitano rossonero per settimane è stato bersagliato da critiche e fischi, ma contro la sua ex squadra ha offerto una buona prestazione ed è stato molto apprezzato. Speriamo che lui e i compagni proseguano su questa strada e che la vittoria contro i viola non sia stata solo un episodio isolato. Serve continuità per centrare l’obiettivo Europa.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)