Milan, per Balotelli serata nera. Tra fischi e nervosismo

mario balotelli
Mario Balotelli (©Getty Images)

Poteva essere la mossa decisiva, il cambio che avrebbe donato verve e imprevedibilità all’attacco del Milan negli ultimi 20-25 minuti di gara. Invece l’impatto di Mario Balotelli con il match di Empoli è stato più che negativo, tanto da donargli un cinque in pagella secondo le direttive della Gazzetta dello Sport. 

Non troppo costruttivo l’approccio al match di Super Mario, nervoso per i soliti assordanti fischi che non riesce mai a lasciarsi alle spalle, titubante nel cercare di raddrizzare un match due volte gettato alle ortiche dai suoi compagni. Nella breve serata di Balotelli c’è un gol facile fallito di fronte al portiere avversario Skorupski, ma per sua fortuna era in posizione di fuorigioco. Poi una punizione che poteva essere gestita meglio e sparata in posizione troppo centrale. Infine un’ammonizione sciocca che fa riaffiorare i fantasmi del vecchio Mario, quello più abile a giocare sui nervi e sull’istinto piuttosto che scendere in campo con maturità e volontà puramente sportiva.

La buona notizia è che ormai Balotelli sta bene e può essere una vera risorsa per il Milan nella seconda parte di stagione. Magari già dal match contro l’Alessandria in Coppa Italia di martedì sera, che si disputerà a Torino per decisione della Lega. Balo spera in una chance da titolare, ma dovrà essere molto diverso il suo approccio rispetto a quello di ieri.

 

Redazione MilanLive.it