Milan, cancellato il mercato 2015: resta solo Antonelli

Piotr Zielinski e Luca Antonelli (Getty Images)
Piotr Zielinski e Luca Antonelli (Getty Images)

Un’indagine molto realistica del portale web Calciomercato.com svela un particolare piuttosto incredibile: il Milan un anno dopo ha completamente cancellato e snaturato il mercato effettuato durante la sessione invernale del 2015, una delle più prolifiche in termini numerici della storia recente rossonera.

Un anno fa Adriano Galliani era stato capace di portare nella rosa dell’ormai ex tecnico Filippo Inzaghi ben sei nuovi elementi; oggi di quei colpi ne è rimasto in rosa soltanto uno, ovvero Luca Antonelli, colui che già al momento del suo ingaggio era stato segnalato come forse l’unico realmente utile alla causa milanista, visto anche il suo passato nelle giovanili di Milanello.

Gli altri si sono persi o non sono stati confermati: Mattia Destro e Salvatore Bocchetti erano arrivati in prestito e sono stati rispediti al mittente, rispettivamente a Roma e Spartak Mosca. Gabriel Paletta, acquistato dal Parma per 2 milioni di euro, è stato girato all’Atalanta, ma potrebbe rientrare dal prestito in estate. Alessio Cerci e Suso, entrambi flop dalle parti di San Siro, hanno scelto nell’ultimo mese di rilanciarsi al Genoa. Solo Antonelli resterà nella rosa di Sinisa Mihajlovic, considerato un titolare sulla corsia mancina.

 

Redazione MilanLive.it