Cristante: “Milan, grazie. Ma il mio futuro è all’estero”

Bryan Cristante
Bryan Cristante (©Getty Images)

Il Milan stasera al ‘Renzo Barbera’ si ritroverà di fronte una vecchia conoscenza, un giovane talento scuola rossonera che ormai un anno e mezzo fa ha deciso di comune accordo con il club di lasciare la propria casa e sperimentare il calcio estero. Oggi Bryan Cristante è un calciatore del Palermo, in prestito dal Benfica, che non rimpiange nulla delle scelte prese quando era ancora un Under 20.

Interpellato dalla Gazzetta dello Sport, Cristante ha parlato proprio della decisione di scegliere l’estero piuttosto che il Milan:Io all’estero ci volevo andare, l’idea mi piace anche se penso al futuro. Tornando indietro rifarei tutto, sono cresciuto sotto ogni punto di vista, giocando tra l’altro in un club importante e in una bellissima città. Ai giovani consiglio di fare lo stesso, è un modo per crescere, io in un anno e mezzo ho imparato bene il portoghese”.

La sfida di stasera tra il Palermo ed il Milan ha un significato particolare: “A Palermo mi trovo benissimo, se stasera dovessi giocare darò il massimo come sempre. Il Milan è la squadra dove sono cresciuto, mi ha dato la possibilità di esordire giovanissimo e li ringrazio per questo. Ma ora gioco con il Palermo e voglio vincere questa sfida. Il futuro? Mi vedo ancora all’estero, magari in Premier League che è un campionato che mi piace. Ma non direi mai no a prescindere ad un ritorno al Milan“.

 

Redazione MilanLive.it