Cesare Prandelli
Cesare Prandelli (©Getty Images)

Cesare Prandelli è stato più volte accostato alla panchina del Milan. Prima in estate, quando Adriano Galliani e Silvio Berlusconi dovevano scegliere il sostituto di Filippo Inzaghi, poi nel momento di difficoltà di Sinisa Mihajlovic, che nei mesi scorsi è stato più volte vicino all’esonero. L’ex commissario tecnico della Nazionale italiana, ha commentato ai microfoni di TopCalcio24 le voci riguardanti il suo approdo in rossonero: “Smentisco al 100%. Il progetto è molto intrigante rispetto alle altre squadre. Donnarumma, Romagnoli e Niang: non arrivi a 50 anni, questo vuol dire che pensano al futuro. Il Milan si è dimostrato coraggioso e ad inizio stagione non godeva di risalto. La società ha dato un segnale forte, prendendo anche italiani”.

Prandelli ha poi parlato della gestione di Mihajlovic: “Nel momento di difficoltà si è preso le responsabilità. Ora il Milan ha gioco ed equilibrio rispetto a qualche mese fa. Nel calcio ci vuole tempo e pazienza“.

Il Milan è tornato a lottare per il terzo posto con gli ultimi buoni risultati, ma non sarà semplice: “La lotta per il terzo è aperta: la Roma sta tornando vincente, Inter e Fiorentina sono in ballo“.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it