G. Galli: “Milan salvato da Berlusconi. Donnarumma ha stoffa giusta”

Giovanni Galli (foto dal web)
Giovanni Galli (foto dal web)

Giovanni Galli al Milan ha vinto uno Scudetto, una Supercoppa Italiana, due Coppe dei Campioni, una Supercoppa Italiana e una Coppa Intercontinentale. E’ stato il portiere titolare della squadra di Arrigo Sacchi nei primi anni di Silvio Berlusconi in rossonero.

Il quotidiano free press Leggo gli ha chiesto se il Milan potrà ad essere la squadra formidabile che fu tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90: «È difficile. Gli equilibri del calcio sono completamente cambiati. Basti pensare che in Premier il neo promosso Watford ha incassato 100 milioni di contributi. Cosa impensabile in Italia…».

Galli elogia Silvio Berlusconi per l’importanza che ha avuto con il suo arrivo nel club di via Aldo Rossi: «Semplicemente un genio. Arrivò al Milan che stava per fallire: lo salvò e poi l’ha portato in cima al mondo».

Infine all’ex portiere viene anche domandato chi del Milan attuale avrebbe potuto giocare nella squadra di Arrigo Sacchi: «Qualcuno potrebbe far parte della rosa dei 25. Donnarumma sicuramente in porta al posto del sottoscritto». Elogi dunque per Gianluigi Donnarumma: «Basta lasciarlo crescere con i suoi pregi e con i suoi difetti. Un portiere diventa più forte e sicuro quando capisce dove ha sbagliato. Il ragazzo ha la stoffa giusta».

 

Redazione MilanLive.it