Milan, Mihajlovic convince tutti. Anche Berlusconi?

Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic (©Getty Images)

Due rimonte per restare al Milan; secondo il Corriere dello Sport il tecnico Sinisa Mihajlovic oltre a cercare l’impresa Champions League, ovvero scalare la classifica e piazzarsi al terzo posto a fine stagione, dovrà anche recuperare punti agli occhi di Silvio Berlusconi, presidente che finora non ha mai testimoniato la fiducia assoluta nei confronti dell’ex mister della Sampdoria.

Eppure Mihajlovic nell’ultimo periodo, dall’inizio del girone di ritorno, ha convinto praticamente tutti dalle parti di Milanello. I calciatori lo seguono, visto che le idee ormai sono chiare e le gerarchie impostate, senza far scontento più nessuno. I risultati stanno arrivando, soprattutto negli scontri diretti che hanno dimostrato come battere il Milan al momento sia difficilissimo (chedere a Roma, Inter e Napoli). Inoltre ogni calciatore interpellato dai media ha sempre parlato con toni lusinghieri del lavoro di Mihajlovic in allenamento.

Il problema è sempre la ‘montagna’ Berlusconi, un presidente difficile da accontentare e da far felice. Quando il patron dice che Mihajlovic dovrebbe seguire i suoi ‘diktat’ si lamenta per un tecnico che lavora sulle sue idee, senza farsi influenzare, e che preferisce raccogliere la squadra in maniera più difensiva per non prenderle piuttosto che ispirarsi ad un gioco spettacolare ma rischioso. Al momento la ragione è dalla parte del mister serbo, che dovrà ancora però convincere il Cavaliere a puntare ancora su di lui.

 

Redazione MilanLive.it