Casa Milan, terminato il vertice Barbara Berlusconi-Thohir

berlusconi thohir
Barbara Berlusconi e Erick Thohir (foto dal web)

Giorno di contatti e vertici oggi a Casa Milan; era previsto nella sede ufficiale rossonera un meeting tra Barbara Berlusconi, amministratore delegato responsabile dell’area marketing e commerciale, e Erick Thohir presidente e proprietario dell’Inter. I due dirigenti hanno discusso del futuro di San Siro, stadio che i club condivideranno almeno per i prossimi 2-3 anni.

Lady B si è presentata per prima all’appuntamento, mentre il l’imprenditore indonesiano è arrivato successivamente, visto che in precedenza si trovava negli uffici dell’Inter dove si è svolto in data odierna il CdA societario. Tra gli argomenti sul tavolo i lavori di ammodernamento di San Siro in vista della finalissima di Champions League del prossimo 16 maggio, ma anche in ottica più futura. Si parla anche dei costi di gestione e delle strategie forzatamente mutate dopo il dietrofront del Milan sul progetto stadio di proprietà.

Ore 16.45 Thohir è arrivato in questi minuti a Casa Milan; a breve comincerà il vertice in sede.

Erick Thohir e Barbara Berlusconi (foto acmilan)
Erick Thohir e Barbara Berlusconi (foto acmilan)

Ore 17.15 – “Se non acceleriamo con la ristrutturazione di San Siro rischiamo di farci superare nel fatturato da altri club, come la Roma. La Juventus ha raggiunto 40 milioni di euro di ricavi dalla vendita dei biglietti. È la strada da seguire“. Questi gli avvertimenti di Erick Thohir sul progetto San Siro prima del vertice di Casa Milan.

Ore 18.15 Dopo circa un’ora dall’inizio del colloquio a via Aldo Rossi, il patron nerazzurro Thohir ha lasciato il quartiere generale milanista.

19.05 – Secondo quanto rivelato da Tuttomercatoweb.com il faccia a faccia è stato molto cordiale e non si è parlato solo di San Siro. In merito allo stadio è stato comunque istituito un tavolo di lavoro permanente congiunto che possa valutare di volta in volta tutti i temi relativi a San Siro. Nelle prossime settimane ci saranno nuovi summit tra le parti.

 

Redazione MilanLive.it