Amoroso: “Cina scelta sbagliata per Luiz Adriano”

Marcio Amoroso Lorenzo Stovini
Marcio Amoroso e Lorenzo Stovini (Getty Images)

Marcio Amoroso ha indossato la maglia del Milan dal gennaio al maggio 2016 senza lasciare particolari ricordi ai tifosi: 1 gol su rigore in 5 presenze totali tra campionato e Coppa Italia. Fu preso come attaccante di riserva quando in rossonero c’erano campioni come Andriy Shevchenko e Filippo Inzaghi, oltre all’allora giovane talentuoso Alberto Gilardino.

L’ex bomber brasiliano ai microfoni di Tuttomercatoweb.com ha commentato il mancato trasferimento del connazionale Luiz Adriano in Cina allo Jiangsu Suning: “Lui è un numero 9 nato e il Milan è un’ottima scelta perché è una squadra che ti mette in condizione di avere diverse palle gol. Andare in Cina non sarebbe stata la scelta giusta, credo che per lasciare una società come il Milan uno debba pensarci due volte“.

Amoroso è consapevole che in Cina offrono tanti soldi e che è difficile rifiutare certe cifre, ma sa anche che il Milan è un club speciale. Lui ci ha giocato per pochi mesi, ma ha comunque potuto percepire quanto l’ambiente sia tra i migliori.

 

Redazione MilanLive.it