Paloschi: “Milan nel cuore. Inzaghi un idolo”

Alberto Paloschi
Alberto Paloschi (©Getty Images)

Alberto Paloschi, nel corso di questi anni, di strada ne ha fatta. A gennaio ha salutato la Serie A per seguire Francesco Guidolin allo Swansea in Premier League. Un passo avanti importante per un ragazzo nel pieno della sua maturità calcistica. L’ex attaccante del Milan ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni del canale tematico rossonero. Ecco le sue parole sulla società di via Aldo Rossi: “E’ una squadra troppo importante per me. Il Milan mi ha permesso di esordire in Serie A e resterà per sempre nel mio cuore. Devo tanto anche al Chievo, che mi ha fatto crescere tanto“.

Paloschi ha così parlato del Milan attuale e del momento della squadra: “Rispetto ad inizio campionato, i rossoneri sono cresciuti molto e stanno facendo vedere cose veramente interessanti. Poi davanti c’è un grande attaccante, Bacca, che fa gol alla prima palla buona“.

In vista di ChievoMilan di domenica (in programma alle ore 12:30), l’attaccante dello Swnasea si è così espresso: “Secondo me sarà una partita molto difficile per il Milan, perché ha bisogno di punti e il Chievo non ha nulla da perdere. Il Chievo è un avversario ostico per chiunque, è una squadra sempre difficile da affrontare“.

Infine, Paloschi ha speso parole bellissime per l’amico e idolo Filippo Inzaghi: “E’ da sempre il mio idolo, un vero e proprio punto di riferimento, fin da quando ero bambino. Nonostante oggi sia un mio amico, lo ritengo ancora un idolo”.

 

Redazione MilanLive.it