Chievo-Milan, Abate: “Senza cattiveria non andiamo lontano”

Ignazio Abate
Ignazio Abate e Antonio Floro Flores (©Getty Images)

Ignazio Abate decisamente deluso ai microfoni di Sky Sport nel post-partita di Chievo Verona-Milan 0-0: “Non è una buona giornata per noi, siamo partiti male. Nel secondo tempo abbiamo cercato di fare di più, abbiamo fatto sicuramente meglio aggredendoli più alti, ma non è bastato. Lasciamo troppi punti per strada su campi alla portata, se non si mette cattiveria e ambizione non si va da nessuna parte. Mancano nove partite e bisogna cambiare mentalità, non possiamo accontentarci del sesto posto e ritrovarci a dire sempre le stesse cose. Rischiamo di perdere pure quello. Bisogna onorare la maglia e sputare sangue“.

Le parole del terzino rossonero, oggi capitano della squadra, non devono passare inosservate nello spogliatoio. Oggi i giocatori dovevano dare molto di più in campo. E’ stato regalato un tempo e nella ripresa non c’è stato abbastanza cinismo in fase offensiva.

 

Redazione MilanLive.it