Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic (Getty Images)

L’addio al Milan non è ancora certificato, secondo alcuni potrebbe dipendere unicamente dalla finale di Coppa Italia contro la Juventus e dal suo esito. Ma Sinisa Mihajlovic secondo la stampa italiana, ad oggi, è tutto fuorché certo di un futuro in panchina nel Milan. Il serbo sta ricevendo pochissimi attestati di stima dalla dirigenza e spunta l’impressione che il suo futuro sarà lontano dai Navigli.

Come lui, se non di più, anche Stefano Pioli è a serio rischio dopo un’annata deludente alla guida della Lazio. Il pareggio contro il Milan di domenica ha parzialmente salvato la sua panchina, ma al 100% in estate lascerà la capitale vista l’impossibilità anche di raggiungere l’obiettivo minimo, ovvero il ritorno in Europa League. Al suo posto, secondo quanto scrive il portale Tuttomercatoweb.com, potrebbe arrivare proprio Mihajlovic, vecchio cuore biancoazzurro visto lo scudetto vinto da calciatore laziale nel 2000.

Mihajlovic è il preferito per la piazza capitolina, anche se non l’unico candidato secondo i piani di Claudio Lotito, vulcanico presidente della Lazio; nelle ultime ore sarebbe salita anche la candidatura di Cesare Prandelli, ex ct della Nazionale italiana e al momento senza squadra dopo il flop al Galatasaray. Infine si parla anche di Walter Mazzarri, ma l’esoso ingaggio percepito da Napoli e Inter lo rende un’operazione fin troppo cara per la Lazio.

 

Redazione MilanLive.it