Bologna, Di Vaio: “Avanti con Donadoni”

Marco Di Vaio
Marco Di Vaio (©Getty Images)

Il futuro di Sinisa Mihajlovic, nonostante le parole di apertura da parte di Silvio Berlusconi, continua a essere in bilico. Con una vittoria in Coppa Italia, il tecnico serbo potrebbe salvare la panchina e restare anche per la prossima stagione. Ma non possiamo escludere nemmeno l’ipotesi che sia lo stesso ex Sampdoria a salutare baracca e burattini, dopo aver trascorso un’annata difficile dal punto di vista morale. Insomma, la situazione è ancora tutta in divenire, ma intanto sono stati fatti numerosi nomi per il dopo Mihajlovic.

Quello più caldo è sicuramente Eusebio Di Francesco, reduce da annate splendide con il Sassuolo. Ma ai tifosi (e non solo) piacerebbe vedere sulla panchina del Milan anche Roberto Donadoni, che ormai da anni, da Parma a Bologna, è protagonista. L’ex calciatore rossonero, però, piace anche a Carlo Tavecchio, il quale avrebbe individuato in lui il profilo giusto per sostituire Antonio Conte sulla panchina della Nazionale. Si tratterebbe di un bis, visto che Donadoni ha allenato l’Italia già in passato per un biennio.

In merito al possibile addio del tecnico si è espresso, ancora una volta, Marco Di Vaio ai microfoni di Sky Sport: “Abbiamo affrontato con lui il discorso e vuole restare– ha detto il Club Manager dei Felsinei – C’è stato un confronto con il presidente, quando è arrivato non c’è stata possibilità di pensare al futuro, ora con questa posizione di classifica, ottenuta grazie anche al mister, abbiamo la forza e la possibilità di programmare il futuro. Andremo avanti con lui anche nel prossimo anno”.

 

Redazione MilanLive.it