Home Calciomercato Milan Sabatini tratta il colpo Caceres per la Roma. O per il Milan?

Sabatini tratta il colpo Caceres per la Roma. O per il Milan?

Martin Caceres
Martin Caceres (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il difensore uruguagio Martin Caceres pronto a lasciare la Juventus. Il calciatore, un duttile stopper abile anche come terzino, ha il contratto attuale in scadenza a giugno 2016 e sembra tutt’altro che intenzionato a restare in bianconero. Classe ’86, Caceres sogna una nuova avventura, magari sempre in Serie A, appena tornerà dall’ennesimo duro infortunio subito a febbraio, che lo vedrà costretto a restare fuori almeno fino a luglio.

In queste ore il suo manager Daniel Fonseca è in Italia, proprio per discutere del futuro di Caceres, e spuntano già interessanti novità sul suo conto.

Calciomercato Milan, Sabatini vuole Caceres…per i rossoneri?

Secondo l’ultimissima news lanciata da Sky Sport 24, il direttore sportivo Walter Sabatini, importante dirigente della Roma, è volato a Milano proprio per incontrare Fonseca. L’obiettivo è quello di trattare il possibile ingaggio di Caceres a parametro zero per giugno prossimo, un rinforzo come detto che sarebbe utile a chiunque vista la versatilità eccellente del numero 4 juventino. La Roma dunque passa in pole per l’ingaggio del difensore sudamericano, che non verrebbe neanche tesserato come extracomunitario visto che si trasferirebbe da una società dello stesso campionato.

Ma una domanda è lecita in tale ambito: e se fosse che Sabatini stia trattando Caceres per il Milan? Un’idea che per il momento è solo una provocazione, ma da un paio di settimane i media fanno intendere come il d.s. umbro stia pensando seriamente di lasciare la Roma dopo cinque anni di contratto per lavorare nel Milan, fianco a fianco con l’amico Adriano Galliani. Inoltre la stagione sportiva prossima si comincia a programmare fin da ora, e sarebbe piuttosto strano se Sabatini prenotasse già un colpo in entrata per i giallorossi sapendo di lasciare comunque la propria poltrona. Non è dunque da escludere che il dirigente esperto di mercato non stia già lavorando sotto traccia per la sua prossima società.

 

Redazione MilanLive.it