Home Milan News Milan, Boateng avvisa Mihajlovic: “Sono pronto a giocare”

Milan, Boateng avvisa Mihajlovic: “Sono pronto a giocare”

boateng
Kevin-Prince Boateng (Foto dal web)

Kevin Prince Boateng pensava che il suo ritorno al Milan sarebbe stato diverso e dopo il gol alla Fiorentina credeva di potersi guadagnare la fiducia di Sinisa Mihajlovic. Invece per il ghanese c’è poco spazio nella squadra rossonera. E’ partito titolare solo una volta, in Coppa Italia contro l’Alessandria nell’andata della semifinale. In totale, considerando anche il campionato, ha collezionato 10 presenze con soli 256 minuti giocati.

Ai microfoni di Premium Sport l’ex centrocampista dello Schalke 04 ha parlato della sua situazione: “Sono felice di essere qui e di allenarmi a Milanello. E’ normale aver giocato poco dopo essere stato fermo per 8 mesi. Adesso sono al 100% e pronto per giocare, ma deve decidere Mihajlovic“.

Il giocatore ha avuto modo di rilasciare dichiarazioni anche Milan Channel. E’ partito parlando della prossima sfida di campionato contro l’Atalanta: “Penso che la partita a Bergamo è molto difficile perché a casa giocano davvero bene, ma se giochiamo come sappiamo riusciremo a fare bene, dobbiamo vincere perché siamo il Milan e con tutto il rispetto per la Atalanta siamo più forti“.

Successivamente ha esposto alcune considerazioni su se stesso e sul gruppo: “Sono diverso da prima, oggi sono più razionale, sto cercando di trovare un giusto equilibrio tra com’ero prima e come sono adesso. Sono stato sempre protagonista e ho sempre giocato titolare, quindi questo è un momento particolare per me ma io penso sempre alla squadra. Ho trovato una squadra un po’ insicura, ma siamo cresciuti tanto e ora siamo una squadra vera, nonostante quello che dicono in giro“.

Per quanto concerne la sua posizione, il ghanese esprime la propria preferenza ma ribadisce di essere a disposizione del tecnico: “Posso giocare in più ruoli, ma se dovessero chiedermi di scegliere nel 4-4-2 il mio ruolo io direi seconda punta, ma ho parlato con il mister e sono a sua disposizione“.

Vedremo se per Boateng nelle prossime partite ci sarà qualche chance, anche perché deve guadagnarsi la conferma al Milan e senza giocare è complicato che il club decida di rinnovare il suo contratto, in scadenza a giugno. Il ghanese, se davvero in forma, può essere un prezioso jolly per la squadra dato che sa adattarsi in più ruoli in campo.

 

Redazione MilanLive.it