Home Milan News Nesta: “Maldini un fratello, Ancelotti un padre. Miami? Voglio vincere”

Nesta: “Maldini un fratello, Ancelotti un padre. Miami? Voglio vincere”

Alessandro Nesta
Alessandro Nesta (©getty images)

Alessandro Nesta al termine della sua carriera da giocatore si è dedicato a fare l’allenatore ed è stato ingaggiato dal Miami FC, squadra della NASL statunitense in cui Paolo Maldini è uno dei soci principali.

L’ex difensore di Lazio e Milan in un’intervista concessa al Corriere dello Sport ha spiegato quanto ci è voluto per trovare un accordo con il club della Florida: «Dopo dieci minuti era tutto fatto, per me Paolo è come un fratello». Il Miami FC è dovuto partire da zero, creando una squadra che potesse essere competitiva. L’obiettivo è chiaro: «I proprietari, Silva e Maldini, vogliono vincere subito: non importa se è il primo anno, è quello che vogliono e noi proveremo a riuscirci».

Nesta non manca poi di ribadire qual è l’allenatore a cui si ispira in particolare: «Ancelotti per me è come un padre, il migliore. Ho lavorato con lui otto anni, il modo in cui gestisce il gruppo, la tattica, tutto. Dovrò chiamarlo ancora per altri consigli. Ogni volta che arriva in una nuova squadra vince qualcosa, sono sicuro che farà un buon lavoro anche al Bayern». Carlo Ancelotti è un modello per molti suoi ex giocatori.

Infine Sandro ha parlato del suo futuro: «Io adesso sto qui a Miami, imparo e poi vediamo come va. Potrei continuare sempre negli Stati Uniti, vediamo quello che succederà. Siamo appena all’inizio».

 

Redazione MilanLive.it