Kondogbia non rimpiange il Milan: “La classifica parla chiaro”

Kondogbia e Riccardo Montolivo (Getty Images)
Kondogbia e Riccardo Montolivo (Getty Images)

E’ stato uno dei primi e più eclatanti casi di calciomercato dell’estate 2015, un calciatore conteso tra Milan e Inter che sembrava promesso sposo dei rossoneri, per poi subire il fascino dei colori nerazzurri e decidere di cedere alla corte di Roberto Mancini, presentandosi poi subito pronto al coro “Chi non salta rossonero è”.

Geoffrey Kondogbia è stato oggetto di uno dei derby di mercato più accesi, ma ad oggi non ha ancora dimostrato tutto il suo valore, faticando ad ambientarsi in Serie A, complice una stagione in chiaro-scuro della sua Inter. Interpellato oggi dal Corriere dello Sport, il mediano francese ex Monaco ha parlato del suo approccio non semplice: “Sono giovane e di fronte a me ho tempo per dimostrare quello che valgo. Psicologicamente non mi sono mai fatto condizionare dai 38 milioni pagati per me. E’ stato mister Mancini a convincermi a scegliere l’Inter”.

Kondogbia, non pago delle sue decisioni ormai prese più di nove mesi fa, ha rincarato la dose: Milan? La classifica risponde per me, rifarei la stessa scelta. Una decisione naturale alla quale non ho neppure pensato”. Eppure la stessa classifica di Serie A dice che la sua Inter è lontana ben otto punti dalla zona Champions League e non proprio a distanza di sicurezza dai rossoneri.

 

Redazione MilanLive.it