Sampdoria-Milan 0-1: tabellino, voti e pagelle

Carlos Bacca e Mario Balotelli
Carlos Bacca & Mario Balotelli (©Getty Images)

Ottimo esordio di Cristian Brocchi da neo-allenatore del Milan: 1-0 contro la Sampdoria, in gol Carlos Bacca. Migliore in campo Mario Balotelli che ha ben impressionato per abnegazione, voglia di lottare su ogni pallone e anche difendere. Rossoneri in vantaggio al 71′ grazie al gol del colombiano ben servito da Giacomo Bonaventura. Due miracoli di Viviano, uno per tempo, sempre sul bomber n.70 milanista. Nel primo tempo i blucerchiati recriminano per un gol annullato per fuorigioco (nemmeno i numerosi replay chiariscono se c’è stato o meno il tocco di testa di Quagliarella), l’arbitro di porta ha deciso facendo annullare la rete. Il Milan torna alla vittoria e riporta la distanza dal settimo posto (occupato da Sassuolo e Lazio) a più 4 punti.

Marcatori: 71′ Bacca (ass. Bonaventura).

Ammoniti: Krsticic, Fernando, Poli, De Silvestri, Kucka

Espulsi: /

UOMO PARTITA MILANLIVE: Mario Balotelli !!

SAMPDORIA: Viviano 6,5; Diakitè 5, Silvestre 6, Cassani 5,5; De Silvestri 6, Fernando 6, Krsticic 5,5 (Dal 65′ Barreto 6), Dodò 5,5; Soriano 5,5, Alvarez 5 (Dal 56′ Correa 5,5); Quagliarella 5. Allenatore: Vincenzo Montella 5,5. A disposizione: Brignoli, Puggioni, Pereira, Correa, Palombo, Rodriguez, Moisander, Muriel, Skriniar, Christodoulopoulos, Barreto.

MILAN: Donnarumma 6,5; Abate 6,5, Alex 7, Romagnoli 7, Antonelli 6; Kucka 7, Montolivo 6, Bertolacci 4,5 (dal 54′ Poli 6); Bonaventura 6,5 (Dall’88’ Boateng s.v.); Bacca 6,5 (Dall’80’ Menez s.v.), Balotelli 7,5. Allenatore: Cristian Brocchi 6. A disposizione: Abbiati, Diego Lopez, Calabria, De Sciglio, Zapata, Mexes, Josè Mauri, Poli, Locatelli, Boateng, Menez, Honda.

Sampdoria-Milan: le pagelle dei rossoneri

Donnarumma 6,5: sempre attento su ogni occasione di gioco. Bravo in due occasioni su altrettanti tiri avversari.

Abate 6,5: ogni tanto superficiale su alcune coperture difensive, mentre in fase offensiva è molto intraprendente. Peccato sempre per l’imprecisione nei cross.

Alex 7: insuperabile sui contrasti aerei, bravo a contenere il diretto avversario anche in velocità.

Romagnoli 7: sempre attento e concentrato, nessuna sbavatura per il giovanissimo centrale milanista.

Antonelli 6: non una partita da ricordare per il terzino rossonero. Prova a contenere come può De Silvestri che aveva parecchi spazi sulle fasce.

Montolivo 6: ordinaria amministrazione, forse troppa, per il capitano rossonero. Davanti la difesa si limita principalmente alla fase difensiva, mentre in fase di costruzione quasi mai riesce ad incidere qualitativamente. Deve fare di più.

Kucka 7: acciaccato nel pre-partita per un problema alla caviglia destra, ma stringe i denti e non abbandona la squadra nel momento del bisogno. Lotta, corre su ogni pallone: indispensabile per il centrocampo rossonero.

Bertolacci 4,5: prestazione tutt’altro che positiva per l’ex genoa che non riesce mai a entrare nel gioco. Poca personalità, troppi errori tecnici. Manca oltre che di personalità, anche di grinta e voglia di lottare. Così non va bene. (Dal 54′ Poli:

Bonaventura 7: nel primo tempo gira spesso a vuoto nella posizione che gli ritaglia il mister, poi nella ripresa si sveglia e migliora di gran lunga i movimenti. Agisce poco sulla trequarti, ma si sposta spesso e volentieri sugli esterni. Proprio in uno spostamento largo a destra nasce il gol della vittoria di Bacca: spettacolare il dribbling che fa fuori due avversari, poi molto lucido nel servire il compagno libero. (Dall’88 Boateng )

Balotelli 7+: seconda partita consecutiva in cui l’attaccante rossonero dimostra grande concentrazione, voglia di lottare e anche quella qualità che nella squadra latita molto. Sempre nel vivo del gioco, pochi movimenti senza palla, ma si fa sempre trovare pronto quando viene servito. Bravissimo a non reagire sui continui falli avversari: si rialza e torna a giocare. Da sottolineare infine i diversi ripiegamenti difensivi. E’ questo (finalmente) il vero Balotelli?

Bacca 6,5: spreca una serie di occasioni clamorose che inducono il tecnico rossonero a sostituirlo sul parziale di 0-0, poi è arrivato finalmente il gol del vantaggio. Servito da Bonaentura, destro secco del colombiano che batte Viviano che prima gli aveva negato due incredibili gol, di cui uno di rabona. Da puntellare l’intesa con Balotelli. (Dall’80’ Menez s.v.)

All. Brocchi 6: molto positiva l’esordio sulla panchina rossonera. Già dai primi minuti la squadra ha mostrato grande voglia e abnegazione. Non sono mancati i rischi e i limiti qualitativi in fase di costruzione, ma la strada al momento sembra quella giusta. Da considerare inoltre le 5-6 occasioni nitide create dalla squadra, gol a parte.   

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it