Ramadan Sobhy
Ramadan Sobhy (Foto dal web)

CALCIOMERCATO MILANRamadan Sobhy è uno dei nuovi talenti finiti nel radar degli scout rossoneri. A riportarlo è il quotidiano Corriere dello Sport. Si tratta di un esterno offensivo di 18 anni che milita nell’Al Alhly, squadra della capitale egiziana Il Cairo e anche la più titolata del mondo attualmente.

Il Milan e altri club europei stanno seguendo questo ragazzo, ben messo fisicamente (183 centimetri per 74 chili), abile nel dribbling  e nella progressione palla al piede, oltre che dotato di una buona visione di gioco. E’ un destro naturale e predilige giocare a sinistra, così da poter rientrare sul suo piede preferito per calciare o servire assist, ma sa anche destreggiarsi bene sull’altra fascia.

Sobhy ha collezionato 15 gol in 76 presenze con l’Al Alhy, squadra in cui è cresciuto ed ha esordito con i grandi a soli 17 anni. Il commissario tecnico dell’Egitto, Hector Cuper, lo ha fatto esordire nel giugno 2015 contro la Tanzania e così Ramandan è diventato il secondo più giovane di sempre a vestire la maglia della nazionale. Aveva 17 anni, 11 mesi e 18 giorni. Solo Mido, ex Ajax e Roma, ha fatto meglio.

Il contratto di Sobhy con l’Al Alhly scade il 30 giugno 2016. Considerando che quello egiziano non è tra i campionati più prestigiosi del mondo, la valutazione del cartellino non dovrebbe essere troppo elevata. E’ credibile che per 4-5 milioni di euro l’operazione si possa concludere. Il Milan è interessato, però negli ultimi anni abbiamo visto che spesso i talenti stranieri si sono accasati in altri club.

 

Redazione MilanLive.it