Cristian Brocchi
Cristian Brocchi (©Getty Images)

Cristian Brocchi messo in difficoltà da alcuni suoi calciatori; secondo quanto scrive oggi l’edizione de La Repubblica, dopo sole due partite alla guida dei rossoneri nel giro di quattro giorni, il nuovo tecnico già ha capito su chi può puntare in futuro e su chi invece sarebbe meglio non rischiare. In particolar modo alcuni stranieri ‘top’ della rosa del Milan non lo stanno affatto aiutando, per evidenti limiti fisici e caratteriali.

Il primo della lista è Carlos Bacca, colui dal quale ci si aspetterebbe una certa cattiveria e freddezza solo durante la gara; dopo la rete alla Samp che sembrava averlo sbloccato, il colombiano è letteralmente esploso con una reazione smodata e negativa dopo la prova insufficiente contro il Carpi, situazione che certamente mette Brocchi in una posizione di difficoltà, sia nella gestione tecnica che in quella comportamentale nello spogliatoio.

Nervosismo e poco spirito di abnegazione anche da Kevin Prince Boateng e Jeremy Menez, apparsi più svogliati che altro, poco inclini a dare una mano alla squadra nel momento del bisogno. Per ora Brocchi si è potuto affidare agli italiani, da Donnarumma a Bonaventura, i più continui e sereni della rosa. L’unico straniero che invece nelle ultime due partite non ha tradito è il brasiliano Alex, tra i migliori in campo anche contro il Carpi.

 

Redazione MilanLive.it