Mario Balotelli Cristian Brocchi
Mario Balotelli e Cristian Brocchi (©Getty images)

CALCIOMERCATO MILAN – Non sarà in campo domani contro l’Hellas Verona per colpa di una foga eccessiva, diciamo una voglia irregolare di accendersi e far vincere il suo Milan, che lo ha portato a farsi ammonire contro il Carpi e dunque saltare la prossima gara per squalifica. Ma Mario Balotelli resta, nei pensieri del nuovo e futuribile organico di mister Cristian Brocchi, un elemento importante, da rilanciare e valorizzare come una gemma nascosta.

La Gazzetta dello Sport di oggi parla della volontà del club di via Aldo Rossi di confermare il giocatore a titolo definitivo a Milano anche dopo la scadenza del prestito con il Liverpool. Una decisione ormai nell’aria, ma che sarà presa soltanto a fine maggio, dopo le ultime quattro giornate di campionato e la finale di Coppa Italia, appuntamenti che Balotelli non può fallire, visto che varranno la propria permanenza nell’unica società che sembra volergli dare fiducia.

Il numero 45 rossonero rientrerà in campo da titolare la prossima settimana, quando il Milan ospiterà a San Siro un’altra matricola come il Frosinone, e ci si aspetta una prova di rabbia agonistica ma stavolta completata da situazioni più concrete, da gol o assist decisivi. Il Liverpool vuole scaricarlo e non si faticherà a trovare un accordo, ma ad una sola condizione: Mario dovrà decurtarsi di un bel po’ lo stipendio, dunque un’ennesima prova d’amore per la maglia rossonera che lui stesso da sempre apprezza ed elogia.

L’ingaggio che percepisce complessivamente è di circa 6 milioni di euro netti annui e attualmente il Milan ne paga solo una parte. E’ inevitabile che per rimanere a Milano il ragazzo debba dimezzarselo. Lo farà? Questo è tutto da vedere. I contatti tra Adriano Galliani e Mino Raiola ci sono già e si tra cercando una soluzione che possa avvantaggiare tutte le parti.

 

Redazione MilanLive.it