Andrea Poli
Andrea Poli (©Getty Images)

Non brillantissima la sua prestazione giovedì sera in Milan-Carpi, visto che ci si aspettava più movimento e duttilità da un calciatore come lui. Andrea Poli contro l’Hellas Verona domani pomeriggio rischia di partire dalla panchina nuovamente, non avendo sfruttato appieno la chance concessa in settimana da mister Cristian Brocchi, che lo ha schierato da mezzala destra nel suo centrocampo a tre.

Nonostante il rischio di non partire titolare nuovamente, Poli ha parlato con ottimismo del match di domani al Bentegodi, durante una chiacchierata al canale tematico Milan Channel avvenuta nella serata di ieri. Poli ha suonato la carica alla sua squadra: “E’ importante continuare a lavorare, gli automatismi con il nuovo modulo vanno assimilati, da Verona vedremo dei passi in avanti. A Verona vogliamo andare per vincere, vogliamo finire bene. Al nuovo modulo dobbiamo adattarci, dobbiamo assimilarlo. E’ un modulo adatto alle mie caratteristiche. In questi giorni stiamo provando e mancando poco dobbiamo apprendere il più velocemente possibile. C’è volontà e fiducia di assimilare tutto nel più breve tempo possibile”.

Sui problemi offensivi emersi nell’ultima sfida, Poli si è espresso così: “Abbiamo parlato e analizzato le cose dopo il Carpi e faremo meglio. Bacca e Balotelli sono importanti, hanno giocato poco insieme quest’anno. La rosa dispone di elementi validi davanti che si possono alternare e giocare bene insieme. Siamo mancati un po’ in avanti, tutti, anche i centrocampisti dovevamo e potevamo fare meglio per cercare di scardinare la difesa del Carpi che si è chiusa bene. Non si parla mai di singoli, ma di reparto. Stiamo lavorando e da Verona faremo tutto meglio.”

 

Redazione MilanLive.it