Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Siamo quasi a maggio e Zlatan Ibrahimovic non ha ancora preso una decisione riguardante il suo futuro. Il contratto con il Paris Saint Germain scade il il 30 giugno 2016 e lui non si è ancora sbilanciato pubblicamente sulla scelta che prenderà. Magari in realtà è stato già tutto deciso e attende solamente il termine della stagione per fare l’annuncio, ma nel mentre continuano a susseguirsi indiscrezioni sull’argomento.

Sono tante le voci che lo danno pronto al trasferimento in Premier League, campionato nel quale non ha mai militato e che potrebbe attrarlo sia per il livello presente che per i molti soldi che circolano. L’ipotesi di un ritorno in Italia sembra da scartare, visto che nessuno è in grado di garantire al centravanti svedese un ingaggio da 15 milioni di euro netti all’anno. Il rientro al Milan è utopia. Mino Raiola, agente del giocatore, non ha neppure escluso una permanenza al PSG anche se il diretto interessato qualche tempo fa sembrava aver fatto intendere che la sua esperienza a Parigi fosse ormai terminata.

Si è parlato molto di offerte stratosferiche provenienti dalla Cina, dove a inizio 2016 sono stati investiti molti soldi per rinforzare le squadre del campionato locale. In terra cinese sono approdati giocatori come Jackson Martinez, Renato Augusto, Fredy Guarin, Alex Teixeira, Ramires, Fredy Montero, Gervinho ed Ezequiel Lavezzi. In questo contesto Ibrahimovic sarebbe una stella indiscussa della Super League, ma ci sono dei dubbi in merito alla sua volontà di ritirarsi già dal calcio che conta. E’ vero che viaggia verso i 35 anni, però il suo stato di forma è ancora ottimo.

A convincerlo potrebbe essere un’offerta economica particolarmente ricca e poco tempo fa si era parlato di una proposta da circa 70 milioni all’anno. Secondo quanto rivelato da Le 10 Sport, l’ex attaccante del Milan avrebbe chiesto ben 100 milioni annui per accettare un trasferimento in Cina al termine del contratto con il Paris Saint Germain. Qualche club si farà avanti? Lo scopriremo presto.

 

Redazione MilanLive.it