Adriano Galliani Cristian Brocchi
Adriano Galliani e Cristian Brocchi

Il quotidiano La Repubblica nella sua edizione odierna scrive che la finale di Coppa Italia del 21 maggio all’Olimpico di Roma contro la Juventus è una tappa decisiva per il futuro del Milan. Vincerla significherebbe aggiungere un trofeo alla bacheca, il 29° nei 30 anni di presidente di Silvio Berlusconi, ed evitare così un fastidioso preliminare di Europa League a fine luglio che impedirebbe ai rossoneri di incassare i 3,5 milioni di dollari previsti dalla partecipazione alla International Champions Cup 2016 negli Stati Uniti.

Il sesto posto attuale in classifica va comunque difeso vincendo oggi a Verona contro l’Hellas, dato che il Sassuolo si è riportato a -1. Il ritorno in Europa, anche se dalla porta secondaria, rimane comunque importante come obiettivo. Anche se è chiaro che l’accesso diretto tramite la vittoria della Coppa Italia rimane la priorità.

Silvio Berlusconi deve sciogliere anche i dubbi sulla vendita del club e il trionfo nella coppa nazionale, secondo quanto scritto da La Repubblica, può indurlo finalmente a prendere una decisione. Consegnare alla cordata cinese un Milan fresco di 29° trofeo in 30 anni di sua presidenza oppure resistere al comando cercando di creare con Cristian Brocchi un squadra italiana giovane che possa anche essere competitiva. E anche il futuro del tecnico rossonero può dipendere da quella sfida contro la Juventus.

 

Redazione MilanLive.it