Jack Ma Alibaba Group
Jack Ma di Alibaba Group (©Getty Images)

Alibaba Group e quindi il magnate Jack Ma vicino ad acquistare il Milan. E’ questa l’indiscrezione di stamattina lanciata da La Repubblica e confermata da altre testate. La realtà è invece un’altra, come anticipato già dall’agenzia Adnkronos e da Sportmediaset: l’uomo più ricco della Cina non è a capo della cordata interessata all’acquisizione delle quote di maggioranza della società di Silvio Berlusconi.

A confermarlo è Carlo Festa, giornalista de Il Sole 24 Ore, tramite il suo blog Insider. Queste le sue parole sull’interessamento di Jack Ma: “Secondo quanto risulta a questa rubrica (e dico purtroppo per i tifosi milanisti) in realtà Alibaba e Jack Ma non sarebbero affatto vicini ad acquistare il Milan. Sì avrebbero mostrato un interesse (iniziato come sponsorship commerciale) ma la strada da fare è ancora lunga“.

Ma una cosa è sicura: l’Alibaba Group non fa parte dell’ormai consorzio cinese. Anche perché non ne avrebbe alcun bisogno: “Inoltre, è il caso di rimarcarlo, Jack Ma ed Alibaba nulla avrebbero a che fare con la cordata cinese che in questo momento sta trattando il Milan, per intenderci quella guidata dall’advisor Sal Galatioto. Se mai Alibaba comprerà il Milan, non avrà certo bisogno di una cordata. Insomma, lo farà da solo“.

Non è finita. Anche la cessione ai cinesi è tutt’altro che definita. Berlusconi non è ancora convinto: “Per tornare alla cordata Galatioto, anche questa opzione sembra lontana da un esito positivo. Perché? Silvio Berlusconi non ha ancora dato il via libera alla due diligence, passaggio fondamentale per una cessione del club. La sensazione è che sul regno milanista stia regnando tanta confusione, diciamo veramente troppa“.

 

Redazione MilanLive.it