Jack Ma
Jack Ma, presidente di Alibaba (©Getty Images)

Quest’oggi sono emerse clamorose voci relative alla presunta quanto imminente cessione del Milan da parte di Silvio Berlusconi. Nel corso della giornata si sono susseguite numerose ricostruzioni dello scenario che poteva o meno figurarsi. In particolare si erano mossi i cinesi capitanati dal miliardario Jack Ma. Stando però a quanto riportano i colleghi di Agi.it, fonti vicine al gruppo Alibaba avrebbero smentito ogni coinvolgimento nella trattativa per la cessione della società di via Aldo Rossi. “Il Cavaliere – avrebbero commentato questa fonte al momento anonima – non è ancora pronto a cedere il suo giocattolino a un gruppo finanziario cinese. Jack Ma mi disse: io ho già finanziato un club in Cina, cosa mi darebbe in più il Milan?”. La società al quale si fa riferimento è il Guangzhou.

Voci che, qualora venissero accertate come veritiere, avrebbero del clamoroso. Quanto si è detto in mattinata, in particolare dal quotidiano La Repubblica, sarebbe stata solo una perdita di tempo. Vedremo invece se gli informatori dell’Agenzia Giornalistica Italia saranno da considerarsi affidabili. “Non penso che un gruppo cinese faccia una follia senza un programma preciso per reggere questo tipo di investimento” riportano ancora i colleghi di Agi. Al momento dunque la situazione non è affatto cambiato rispetto ai giorni passati: il Milan non sarà ceduto a Jack Ma ,che pare non interessato. Però ci sono altri soggetti cinesi che si sono fatti avanti con Fininvest, però la loro identità non è certa.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it