José Mauri
José Mauri (©Getty Images)

José Mauri ha cominciato concretamente la sua avventura al Milan con l’arrivo di Cristian Brocchi, il quale lo ha prima inserito contro il Carpi e poi messo titolare a Verona contro l’Hellas. Con Sinisa Mihajlovic in panchina il centrocampista classe 1996 non vedeva praticamente mai il campo (4 presenze in Coppa Italia e 1 da 5 minuti in campionato), mentre adesso viene preso in considerazione.

Contro il Carpi è stato un’autentica sorpresa, visto che con il suo ingresso i rossoneri sono stati più vivaci e sono andati vicini al gol della vittoria. Al Bentegodi l’ex Parma non ha brillato, ma comunque è stato tra i meno negativi della squadra.

La Gazzetta dello Sport sottolinea che l’italo-argentino ha mostrato personalità è che probabilmente Mihajlovic ha commesso un errore nell’escluderlo, considerando anche che la linea mediana del Milan non è certamente di livello eccelso.

Forse al serbo non piaceva il modo di giocare di Mauri, il quale predilige correre in avanti alla ricerca degli spazi in cui inserirsi per magari trovare la conclusione in porta. Brocchi apprezza lo spirito con il quale il ragazzo lavora, il modo con cui ha recepito le novità tattiche e la tranquillità con cui ha riproposto in partita quanto provato a Milanello. José ha conquistato tecnico e staff, potrebbe essere riproposto titolare anche domenica a San Siro contro il Frosinone.

 

Redazione MilanLive.it