Zlatan Ibrahimovic Mino Raiola
Zlatan Ibrahimovic e Mino Raiola (foto Twitter)

CALCIOMERCATO MILAN – Poco si sa ancora sul futuro di Zlatan Ibrahimovic. Il suo contratto con il Paris Saint Germain è in scadenza a giugno 2016 e lo svedese non ha ancora annunciato cosa intende fare. A Parigi c’è chi preme per il rinnovo, almeno di un anno, per non perdere colui che in questi anni è stato uno dei maggiori artefici delle vittorie della squadra in Francia segnando ben 150 gol in 176 presenze (Champions League inclusa).

Mino Raiola, agente del centravanti 34enne, in un’intervista al mensile GQ si è così espresso sul destino del suo più importante assistito: “Ibra potrebbe tornare in Italia – riporta oggi il Corriere della Sera -, al Milan“.

Sorprendentemente le porte a un ritorno in rossonero sono spalancate, però in questo momento è difficile immaginare che il giocatore possa prendere in considerazione questa ipotesi. Il club vive un momento complicato e probabilmente solo la cessione alla cordata cinese di cui tanto si parla può cambiare in positivo il futuro. Silvio Berlusconi e Fininvest non sembrano avere più volontà di fare investimenti importanti, dunque sobbarcarsi lo stipendio oneroso di Ibrahimovic risulta impensabile; soprattutto considerando che il Milan nella prossima stagione non disputerà la Champions League e pertanto si ritroverà ancora una volta a dover fare i conti con dei mancati introiti importanti, cosa che genererà un altro passivo di bilancio.

L’arrivo dei cinesi potrebbe forse cambiare lo scenario, ma la sensazione di molti è che Zlatan nella prossima stagione giocherà in una squadra in cui non ha mai militato nel corso della sua carriera. C’è chi parla soprattutto di un trasferimento in Premier League, dove lui non ha mai giocato e che pertanto può rappresentare una destinazione molto stimolante. Il Milan in questo momento non è tra le piazze privilegiate per i grandi nomi del calcio internazionale.

 

Redazione MilanLive.it